/ Startup Stories

The Founders' pie calculator: quanta equity spetta ad ogni Founder?

Spesso l'equity delle aziende viene suddivisa in modo equo tra i founder, in parti uguali. Ma questa scelta è davvero quella giusta? C'è un modo analitico e corretto per capire quanta percentuale del capitale spetta ai vari founder di una startup?

A questa domanda risponde Frank Demmler con un suo studio "The Founders' Pie Calculator" in cui calcola in maniera matematica, in base a quello che ogni founder apporta al business, quanta equity dovrebbe spettargli.

Il suo principale vantaggio del calcolatore di Frank è che fornisce un modo per quantificare gli elementi del processo decisionale, e che appaiono logici e giusti.

Elementi del processo decisionale

Rivediamo i fattori che dovrebbero essere presi in considerazione.

Idea

L'azienda non esisterebbe se non fosse per l'idea originale, e questo vale sicuramente qualcosa. Ma c'è molta verità nel detto :Un business di successo è 1% ispirazione, e 99% sudore.

Preparazione del Business Plan

Lo sviluppo di un business plan iniziale è uno sforzo sorprendentemente difficile e dispendioso in termini di tempo. Riunire e organizzare tutti i pensieri del team fondatore, riempire gli spazi vuoti, identificare e riconciliare le differenze e produrre un documento che catturi l'essenza del business e aiuti a convincere le banche, gli investitori, i membri del consiglio di amministrazione e altri a sostenere l'azienda è un'impresa mastodontica, come testimonierà chiunque lo abbia fatto.

Anche in questo caso, il piano è un elemento necessario per avviare l'attività. Ma l'esecuzione del il piano è il vero valore.

Competenza nel settore

In che misura i founder hanno un'esperienza significativa nell'attività dell'azienda? Conoscere il settore, avere un'esperienza rilevante e avere un buon network pieno di contatti accessibili può migliorare notevolmente le probabilità di successo dell'azienda e accelerare il suo tasso di crescita. Altrimenti, ci vorrà più tempo per ottenere la giusta traction e pagare per queste competente e connessioni, di solito assumendo qualcuno e includendo l'equity del pacchetto retributivo.

Impegno e rischio

Probabilmente avete sentito il vecchio detto che "a chicken is involved with breakfast, but a pig is committed". Allo stesso modo, i founder che entrano a tempo pieno nell'azienda e si impegnano a farne un successo sono molto più preziosi dei founder che si siederanno in disparte e faranno le cheerleader. Inoltre, il costo/opportunità per coloro che entrano in azienda invece di perseguire una carriera non è banale.

Responsabilità

Chi farà cosa? Chi passerà le notti insonni quando non si riescono a pagare le paghe? Chi prende le decisioni importanti e se ne assume il rischio?

L'importanza relativa degli elementi

Per ogni azienda, l'importanza relativa di questi elementi sarà probabilmente molto diversa da quella di un'altra azienda. Un'azienda basata su nuove tecnologie dipende fortemente dall'idea. D'altra parte, un nuovo ristorante non sarà probabilmente così unico che l'idea contribuisce in modo determinante al successo finale del ristorante. Se dovessimo valutare le idee su una scala da 0 a 10, l'idea dell'azienda tecnologica potrebbe essere un 7 o un 8, mentre il ristorante potrebbe essere solo 2 o 3.

Allo stesso modo, l'importanza relativa del business plan varia. Un'azienda che deve raccogliere finanziamenti avrà bisogno di un piano che aiuti a raccogliere fondi. Se i fondatori forniscono il capitale iniziale, il piano sarà relativamente meno importante. La stessa analisi può essere applicata in modo produttivo agli altri elementi su cui non solo si possono fare valutazioni assolute (da 0 a 10), ma possono essere confrontate tra loro per assicurarsi che anche i loro valori relativi siano ragionevoli.

La valutazione dei founder

Ciascuno dei founder dovrà quindi essere valutato anche su questi elementi. Chi ha fatto cosa per realizzare l'idea? Chi ha contribuito al business plan? Chi ha i collegamenti nel settore? Chi entra a far parte dell'azienda? Chi si assume la responsabilità di raccogliere capitali? Chi è responsabile di portare il prodotto sul mercato?

come-calcolare-quote-founder-1

Consigli agli imprenditori

  • La suddivisione delle quote non è un processo per nulla banale
  • Raramente dovrebbero essere suddivisa in modo uniforme, anche se questo è ciò che fanno molte startup
  • Considerate i relativi contributi passati, presenti e futuri dei membri del team al successo finale dell'azienda.
  • Impiegate il Founders pie calculator per creare uno scenario ma non affidatevi al 100% ad esso

Hai fondato una startup? Pensi sia il momento giusto di scalare grazie ad investimenti esterni? Prova a inviarci la tua proposta, i nostri business analyst saranno felici di darti un feedback sulla fattibilità della campagna

Frank Demmler è professore associato di imprenditoria presso il Donald H. Jones Center for Entrepreneurship presso la Tepper School of Business della Carnegie Mellon University. In precedenza è stato presidente e CEO del Future Fund, socio generale del Pittsburgh Seed Fund, co-fondatore e consulente per gli investimenti del Western Pennsylvania Adventure Capital Fund, nonché vice presidente, venture development, per The Enterprise Corporation of Pittsburgh.

Team

Team

#WeAre200 Hai domande? Scrivi a info[at]200crowd.com

Read More