/ Startup Stories

Le domande che dovresti porti prima di investire in equity crowdfunding

Investire nelle startup può essere eccitante. Sostenere un giovane (o meno giovane) imprenditore, aiutare le nuove tecnologie a crescere e, potenzialmente, avere un interessante ritorno economico. Sono tutte cose che stimolano la fantasia di chi bazzica in questo mondo.

Ciò detto, tali investimenti sono anche intrinsecamente rischiosi. Stai finanziando un'azienda che, spesso, deve ancora validare il suo reale potenziale di mercato ed ha iniziatoa generare ricavi, il che significa che ci sono ampi margini, ovviamente, per un grande successo quanto per un grande fallimento.

Sorge quindi il dilemma di una valutazione cosciente del rischio legato ad una nuova opportunità di investimento. Prima di investire, è necessario porsi una serie di domande per avere in mano sufficienti informazioni e poter prendere la decisione migliore per gli obiettivi individuali d'investimento. Le piattaforme di equity crowdfunding, come 200Crowd.com, danno un ampia possibilità di scelta, sia per quanto riguarda l'ammontare, che per la tipologia e non per ultimo per settore di investimento.

La domanda più importante da porsi è la seguente: "La piattaforma in cui voglio investire è abilitata ad offrire offerte d'investimento? Al fine di evitare frodi, è importante che gli investitori controllino il background della piattaforma, prima di offrire qualsiasi informazione personale o finanziaria. Presso il sito della CONSOB è disponibile un elenco completo dei portali di crowdfunding autorizzai. Analogamente, qualsiasi offerta o vendita di titoli deve essere registrata. A dispetto di questa fase preliminare di controllo, è importante anche operare un'analisi delle altre campagne che hanno raccolto fondi sul portale stesso, in modo da avere una visione chiara della qualità delle aziende scelte dalla piattaforma di equity crowdfunding. Sicuramente è molto importante non farsi distrarre solo dall'ammontare raccolto dalle aziende, ma anche da altre variabili.
cosa_sapere_investire
"Quali sono i rischi connessi all'investimento, e posso perdere questo capitale? Vicissitudini come cause legali, attacchi alla proprietà intellettuale e ai brevetti posseduti dall'azienda, difficoltà a ottenere finanziamenti successivi, troppa concorrenza e incapacità di trovare un mercato adeguato, sono tutti rischi che potrebbero alla fine danneggiare le possibilità di un investitore di ottenere un ritorno sull'investimento. C'é sempre da tenere a mente la "regola d'oro": non investire mai più di quello che sei disposto a perdere.

"Quanto voglio essere coinvolto? A seconda del tipo di investimento effettuato, è possibile che si verifichino diversi livelli di coinvolgimento. Ad esempio, un Angel Investor, che effettua un investimento diretto può avere l'opportunità di partecipare al processo decisionale all'interno delboard della Startup, mentre un investitore che partecipa a un'offerta di crowdfunding può non avere molta interazione con i fondatori o con il consiglio di amministrazione. Questo dipende anche dall'ammontare investito e dalla tipologia di strumento finanziario emesso.

"Cos'è il burn rate e il current runway? Il burn rate è la velocità espressa in valore monetario / mese con la quale un’azienda, tipicamente una start-up perde denaro. Infatti non sempre (quasi mai) una Startup è immediatamente profittevole. Per alcuni anni è normale registrare perdite di cassa, in attesa che il trend si inverta e il business diventi “self-sustainable”. In questi casi gli investitori vogliono sapere con che velocità l’azienda “brucia” denaro, perché una volta consumato l’investimento iniziale, l’azienda dovrà: ricapitalizzarsi, diventare profittevole o...chiudere. Il current runway è, invece, il lasso temporale che la Startup ha (o prevede di avere) con le attuali condizioni finanziarie. Valutare queste due metriche è importante nella valutazione di un investimento consapevole.

Cosa/Quanto apporta ogni membro del team? Le Startup sono costruite sulle persone. In un ambiente snello, è importante avere le persone giuste nelle posizioni giuste. Chiedere informazioni sul team - compresi punti come l'esperienza nel settore, l'esperienza imprenditoriale, quanto del loro capitale personale è stato investito e come le persone lavorano insieme - può fornire preziose informazioni sul funzionamento quotidiano della Startup e la scalabilità del team esecutivo attuale.

I che modo e in che misura posso diversificare il mio investimento? Le Startup, e le aziende in una fase early stage in generale, non hanno sempre sufficienti informazioni per essere valutate in modo così immediato. Gli investitori devono essere consapevoli di come ogni investimento influisce sul loro portafoglio complessivo, che richiede anche una due diligence approfondita per quanto riguarda ogni opportunità di investimento. I portali di equity crowdfunding dovrebbero già fornire un ventaglio di opportunità con un certo criterio di scelta a monte. 200Crowd, oltre a fornire una scelta di Startup attentamente selezionate, grazie al modello della Syndication offre l'opportunità di investire in aziende che hanno un partner con esperienza che le accompagna in questa fase di raccolta e anche nelle successive e che fornisce agli altri investitori un flusso di informazioni adeguate e tempestive sull'andamento del business.

Naturalmente, queste sono solo alcune domande importanti da porsi prima di investire. Mentre continui a valutare ogni opportunità di investimento, possono essere poste ulteriori domande che ti permetteranno di approfondire i rischi e i benefici potenziali e, in ultima analisi, di prendere la decisione migliore.

Fammi sapere se hai qualche altra domanda, sarò felice di risponderti

SCRIVIMI QUI