/ news

HiNelson: la differenza tra vendere online e fare e-commerce

La campagna di HiNelson ha superato l'obiettivo minimo di 150.000€ grazie a più di 20 investitori. Durante il Chiedi&Investi Marcello Labruna, founder della startup, ci ha raccontato la storia di HiNelson e quali sono i punti forti che lo differenziano dai competitor

"Il mondo dei componenti e degli accessori per la nautica in Italia ha un valore di 600 milioni di euro: questo è il mercato con cui abbiamo a che fare".

Marcello Labruna, founder di HiNelson, ha partecipato a una sessione live sulla nostra pagina fb del Chiedi & Investi, in occasione del superamento dell'obiettivo minimo di 150.000€ e quindi dell'overfunding.

HiNelson oggi ha un catalogo, in continua crescita, di 14.000 prodotti di 200 produttori differenti e consegna in 24/48 ore nelle principali località italiane.

Qual è il vantaggio di HiNelson quindi sui negozi che già stanno vicino ai porti e che magari hanno già un catalogo online?

"HiNelson vive per l'online, tutti i nostri investimenti sono focalizzati alla crescita dell'online. La differenza è che i piccoli negozi nautici situati nei pressi dei porti, che hanno un fatturato frammentato, per far "girare" di più il magazzino, mettono semplicemente alcuni prodotti online, ma non è una strategia ben delineata".

E con gli e-commerce generalisti?

"Gli e-commerce generalisti come Amazon non hanno la consulenza tecnica che invece si trova su HiNelson: basti pensare che durante il Black Friday abbiamo avuto un incremento del 6% delle vendite, perché clienti che trovavano un prodotto su Amazon, lo compravano poi su HiNelson, proprio perché là non trovavano un livello di competenza tecnica adeguato nell'assistenza".

È possibile investire nella campagna di HiNelson fino al 23/08!

HiNelson è una startup innovativa (detrazioni fino al 30%) con importanti reward in base al tuo investimento.

VAI ALLA CAMPAGNA DI HINELSON!