/ news

Il mercato della genomica in Italia: le chance di Genesy Project

Nell’articolo precedente abbiano raccontato come i servizi di sequenziamento del DNA rivolto a privati siano ormai un business che negli Stati Uniti registra ricavi per miliardi di dollari e previsioni di arrivare a 100 milioni di kit venduti entro il 2021.

Ora siamo a circa 26 milioni di utenti mentre i big player sono tutti localizzati negli Stati Uniti. Come spesso succede l’Europa e in particolare l’Italia stanno arrivando a considerare questo business con parecchi anni di ritardo.

Al di là di considerazioni comunque importanti come le tecnologie adottate, le metodologie in uso (es: esoma o intero genoma) o le tipologie di test genetici offerte , riteniamo interessante per un potenziale investitore comprendere qual è il mercato italiano in questa fase e in quale quadro normativo si muove.

In realtà il mercato italiano inteso come offerta del sequenziamento genetico a privati è praticamente inesistente se non per alcune società che spesso rivendono servizi di società estere e che di conseguenza inviano i campioni all’estero e memorizzano i dati su server non tracciabili e con scarse tutele in merito alla sicurezza e alla privacy dei dati stessi.

Stanno nascendo alcune realtà italiane che nella maggior parte dei casi sono spin-off di estrazione universitaria. Di seguito una tabella per comprendere quali sono gli attori, anche pubblici, e quali sono gli elementi caratteristici di un offerta di sequenziamento nel panorama italiano

genesyproject_competitors

Gli elementi che possiamo evidenziare nelle caratteristiche dell’offerta, che Genesy Project intende coprire interamente, sono in particolare le modalità di sequenziamento (che noi da subito offriamo per l’intero genoma e corredo genetico) e le tecniche con cui proteggiamo i dati anagrafici e genetici del cliente.

In questo momento siamo l’unica azienda italiana ad offrire la gestione dei dati da sequenziamento su una piattaforma blockchain con il contributo del partner tecnologico IBM. Architettura che ci permette di garantire sicurezza, trasparenza e integrità dei dati anche in ottica di GDPR normativa europea in merito al trattamento e sicurezza di dati personali, in pratica la privacy.

Tutto ciò rappresenta un ulteriore elemento di sicurezza nei confronti di un mercato statunitense dove la sicurezza e la privacy privilegiano particolarmente le aziende trascurando spesso la tutela della persona fisica. Questa partnership ci permette inoltre l’accesso a strumenti di analisi ed elaborazione ad altissimo livello in ambito Big Data e Intelligenza Artificiale.

1552072180849

Per quanto riguarda gli attori presenti in questo ecosistema, intendendo con questo strutture dotate di macchine per sequenziamento, oltra a pochi competitor on line italiani o esteri di cui sopra, troviamo tre diverse categorie con caratteristiche comunque molto particolari:

  • Centri di ricerca pubblici o privati
  • Cliniche e strutture private
  • Strutture sanitarie pubbliche

In queste strutture si eseguono sequenziamenti anche verso l’utenza privata ma a prezzi che sono multipli dei nostri e comunque su una porzione limitata del DNA (meno dell’1%) con ricerca di varianti specifiche. Stesso discorso per quanto riguarda l’analisi del DNA autorizzata dal Servizio Sanitario Nazionale che avviene solo in presenza di patologie già conclamate o con previsione di altissimo rischio.

In relazione al rapporto con le strutture sanitarie pubbliche l’adozione recente di apparecchiature di terza generazione ci ha permesso di portare l’accuratezza e profondità dei nostri report ad un livello clinico.

In pratica l’utente può consegnare i risultati ottenuti dai nostri servizi ad un medico genetista per attività diagnostiche come la valutazione di rischi tumorali bypassando in questo caso tempi e difficoltà burocratiche varie.

In ultima analisi il mercato della genomica personale sta compiendo in Italia i primi passi e noi abbiamo strutture e competenze non solo per intercettare e sviluppare il business dei test genetici, ma anche gli strumenti e gli skills per estrarre negli anni valore aggiunto e ricavi dall’importante banca dati genomica che si verrà a costruire.

DIVENTA-SOCIO