/ busket

La logistica di ultimissimo miglio: tecnologica, condivisa e sostenibile

Perché il modello di logistica di Busket è molto più efficiente e il cliente non paga il costo di consegna e il prezzo del pane consegnato è più basso del 25%? Te lo spiega direttamente Busket

Il business model di Busket è costruito come multiplo di quartieri con un dimensionamento territoriale di 3,5/6,0 km2 e una popolazione urbana residente non inferiore alle 35.000 persone per quartiere. Ogni quartiere è servito da una DELIVERY UNIT: un driver dotato di 1 furgone elettrico in NLT attrezzato, un’area di stazionamento e ricarica, strumentazioni portatili (Ipad) per la gestione del servizio.

immagine--34-

Perché il modello di logistica di Busket è molto più efficiente?

La penetrazione e frequenza media di consumo del prodotto pane unite a un’area di attività circoscritta (quartieri urbani) garantisce a regime 60/70 consegne per ognuno dei 2 turni di consegna giornalieri (mattina-sera) effettuati in modalità condivisa (un solo carico per tutti gli ordini) e gestiti da una piattaforma di "instradamento" delle consegne e ottimizzazione del percorso basato su una versione modificata di GSM Tasks.

In pratica gli ordini di produzione arrivano al forno di quartiere con etichettatura progressiva già instradata e saranno caricate sul furgone in ordine progressivo, corrispondente alle fermate/indirizzi sul percorso generate dal sistema.
Inoltre la dimensione circoscritta del quartiere permette che alla crescita prevista dei clienti aumenti la probabilità di riunione di più ordini per singola consegna (clienti dello stesso stabile).

image.2

Il grafico dimostra come i tempi di consegna registrati nelle prime settimane di attività diminuiscono più che proporzionalmente all’aumentare del numero di consegne (oggi 20/25 x gg come da piano). In sintesi, più aumentano gli indirizzi di consegna in una stessa via più si riduce il tempo di viaggio tra un civico e l’altro fino ad arrivare a un solo minuto.

image.3
La tabella è un estratto parziale della previsione/pianificazione giornaliera dei tempi e degli actual realizzati.

Il cliente non paga il costo di consegna e il prezzo del pane consegnato è più basso del 25%

Con un costo giornaliero di 200€ dell’unità di delivery (comprensivo di personale assunto, canone di noleggio del furgone, ricariche, multe e imprevisti) i costi della singola consegna, a regime, sono di circa 1,60€. Per il cliente la consegna è gratuita e il prezzo finale del pane consegnato è inferiore del 25% rispetto a qualsiasi altro pane artigianale consegnato a casa.
Nel piano di sviluppo, per ridurre i tempi di fermata è prevista la personalizzazione interna del furgone che sarà progettata, con binari e vassoi, come avviene per i controlli di sicurezza negli aeroporti.
Inoltre nel caso di quartieri a dimensione ridotta (volumi di vendita ridotti) è previsto l’utilizzo di mezzi della classe cargo-bikes.

La piattaforma abilitante

image.4

Per le funzioni di instradamento degli ordini, ottimizzazione del percorso e gestione del delivery, Busket utilizza una versione modificata e in continua evoluzione di Gsmtask (https://gsmtasks.com), che prevede:

  • Planning automatico
  • Pianificazione del percorso
  • ETA e monitoraggio in real time
  • Applicazione mobile per i mezzi con schedulazione e navigazione

image.5

La dashboard della control room di Busket permette in tempo reale di controllare tempi/percorsi/stato di consegna e dare indicazioni alle unità di delivery.

image.6

L’unità di delivery (tablet) dispone di un'interfaccia che registra in dettaglio tempi/fasi/task per singolo ordine: Assign, Transit, Dropoff, e Activate con invio di messaggistica di avviso al cliente/portineria che il pane sta arrivando.

SCOPRI DI PIU' ALLA CAMPAGNA DI BUSKET!