/ news

Laila sbarca a Londra con Techitalia

Londra chiama, Laila risponde. Il nostro chatbot dal cuore umano raggiunge un altro prestigioso riconoscimento: è stato selezionato come uno dei progetti di Techitalia, la community di innovatori con sede a Londra che accelera la formazione di startup italiane e le fa incontrare con investitori internazionali:

«L’internazionalizzazione è da subito uno degli obiettivi della startup. Techitalia: Lab ci aiuterà ad essere più efficaci e veloci in questo processo», spiegano i due founder del progetto, Carmine Pappagallo e Gianfranco Fedele.

techitalia_londra_investire_crowdfunding

Techitalia e i mentor da Google, Vodafone e Cisco

Cos’è Techitalia? È tante cose. È una community di manager, imprenditori, startupper, 2000 membri che fanno business tra l’Italia e Londra. È, inoltre, uno spazio di coworking e un acceleratore dove più di 50 mentor aiutano le startup selezionate a migliorare la loro preparazione in diverse aree (marketing, product development, fundraising…).

«Ci confronteremo con mentor che provengono da grandissime aziende, come Google, Gartner, Microsoft, Vodafone… A loro racconteremo la storia di Laila e chiederemo come ottimizzare il progetto e renderlo appetibile per investor e grossi player sul mercato internazionale», dichiarano Gianfranco e Carmine.

Il programma tra settembre e ottobre

La selezione per TechItalia: Lab è un altro tassello della storia di Laila: dopo il primo finanziamento (400mila euro di Smart&Start), l’overfunding raggiunto nella campagna di crowdfunding su 200Crowd, attiva ancora per 27 giorni:

«Laila è il nostro sogno che prende forma. Siamo entusiasti di partecipare a TechItalia e di poter arricchire la storia del progetto con un’altra pagina di prestigio. Lo faremo sempre fedeli all’obiettivo del progetto: portare una reale innovazione sul mercato e non un “semplice” prodotto», concludono i founder.

Leggi la notizia sul Blog di LAILA