/ splitty

Quando Londra chiama: una settimana in UK

Vi raccontiamo la nostra esperienza tra pitch, cocktail e innovazione.

La settimana scorsa siamo stati attratti (anche noi) dalle sirene del Tamigi. Nonostante la Brexit, che sta preparando un trasferimento di massa dei maggiori operatori globali del settore verso altre piazze, la capitale britannica rimane il polo della tecnofinanza europea per investitori e startup - pensate che Londra, da sola, nel 2017 ha raccolto 3,32 miliardi di dollari in venture capital riguardanti le imprese del settore tecnologico. Insomma poche città al mondo come questa sono in grado di cogliere le sfumature del cambiamento, e persino di anticiparlo.

Con queste premesse abbiamo presentato SplittyPay a TechPitch 4.5, un evento dedicato a startup e imprenditori che scelgono di mostrare la propria idea di business a un pubblico ampio, inclusi investitori, giornalisti e potenziali partner. La sessione non ha riguardato il raggiungimento immediato dei finanziamenti, ma la creazione di connessioni e l'avvio di discussioni pertinenti intorno alla nostra azienda. I feedback sono stati moltissimi e siamo usciti arricchiti da questa esperienza, oltre che super motivati. In serata siamo finiti tutti a bere birra in pieno stile british e al momento di pagare il conto qualcuno ha proposto di splittare la somma su più carte: ci hanno preso dannatamente sul serio! (sarà stato l'alcool)

SplittyTechItaliaLondra

Nella seconda parte del nostro viaggio abbiamo trascorso alcuni giorni, insieme ad altre 13 startup, per l’evento conclusivo del programma di accelerazione di Techitalia. Qui non solo siamo stati ascoltati ma si è lavorato insieme per migliorare la piattaforma - dopo circa due mesi di incubazione a distanza, come dei veri e propri figli adottivi. Alla fine i giudici della "gara" hanno premiato il nostro servizio e SplittyPay ha vinto la competizione: WOW! L’obiettivo era quello di accorciare il tempo necessario per far evolvere l’azienda da idea a prodotto e da prodotto a business. L’unico modo per validare un’idea infatti è metterla a confronto con il mercato, e grazie ai consigli ricevuti ci auguriamo di evolvere, cambiare e crescere velocemente.

SplittyFoto

Che dire di più, è stata una settimana davvero intensa. Tutto molto nuovo. Non solo si cambia lingua e città ma anche cultura e way to work. Ecco, forse la sostanziale differenza con il nostro Paese è questa: il modo di intendere il lavoro, non come fatica fisica ma come raggiungimento di un obiettivo. Abbiamo finalmente capito come mai le squadre di calcio inglese non mollano mai, lottano e corrono fino all'ultimo minuto, perché fa parte del DNA della nazione, è qualcosa che puoi sentire sottopelle mentre prendi un bus o sei ad un tavolo in un ambiente di co-working e tutti sono orientati al raggiungimento del miglior risultato. Che sia arrivare in orario sul posto di lavoro (i londinesi si fanno anche tre ore di auto per fare quello che gli piace) oppure perfezionare un servizio: nessuno vuole perdere. Competition, man! It's all about competition!

La strada tracciata sembra quella giusta. A presto per altri aggiornamenti!

(Vi ricordiamo che la nostra campagna di equity crowdfunding è sempre attiva! Il fintech non ci dice dove andiamo, ma come possiamo andarci. Cambia modo di pagare: investi in SplittyPay!)

VAI ALLA CAMPAGNA DI SPLITTY PAY