/ news

MARCELLO experience, brand e prodotti di qualità: la parola agli investitori

MARCELLO experience, il marchio che rappresenta la rete di format di degusterie e wineshop in progetto in diverse località italiane e del mondo dove degustare e acquistare i vini firmati Ariola. L'obiettivo entro il 2023 è quello di aprire 30 MARCELLO Experience nel mondo.

Nasce nella meravigliosa cornice delle eccellenze gastronomiche di Parma, dal desiderio di consolidare il legame con un territorio la cui enogastronomia è conosciuta in tutto il mondo, e portarlo oltre i confini regionali.

Il marchio MARCELLO experience appartiene alla società Marcello Experience S.r.l., l'ultima nata del gruppo Ariola, gruppo da 18 Milioni di Euro di fatturato e realtà affermata nel settore delle produzioni enologiche.

In_OutPhotoAgency-2188
CEO e Founder di Marcello Experience S.r.l è Marcello Ceci, imprenditore enoico e del food industry.

La campagna di equity crowdfunding, che fino ad ora ha raccolto più di 31.000€ da circa 10 investitori, ha l'obiettivo di contribuire all'apertura di almeno 30 MARCELLO experience nel mondo entro il 2023.

Tra i primissimi investitori della campagna che hanno creduto nel progetto, c'è Alberto, gestore di Hedge fund, che ha esperienza quotidiana nella gestione di prodotti di rischio.

Quando è venuto a conoscenza di MARCELLO experience che cosa l’ha interessata di più e cosa l'ha spinta a investire nel progetto?

"Mi ha interessato la possibilità di diventare partner di un brand di qualità e i fattori che mi hanno spinto a investire nella campagna sono stati diversi:

  1. la valutazione, sicuramente interessante alla luce delle opportunità di crescita rilevante;
  2. il team, assolutamente affidabile e credibile;
  3. le opportunità di crescita, in un mercato con poche idee regionali che valorizzano il territorio".

In-OutPhotoAgency-2065

Il mercato del Food & Beverage ci racconta numeri importanti. Quali sono secondo lei i punti di forza di questo progetto?

"I punti di forza sono legati senza ombra di dubbio alla qualità del prodotto, in un mercato (quello del Food&Beverage, appunto) con poche nicchie di operatori regionali. L'opportunità di crescita è quindi significativa, non solo in Italia, ma anche all'estero, dove questo tipo di format può sicuramente riscontrare enorme interesse".

E le criticità? In questo caso come possiamo rassicurare chi investe?

"Le criticità sono forse legate alla potenziale scarsità del prodotto: una forte crescita può forse avere dei limiti nel reperimento dei prodotti, ma è sufficiente bilanciare l'espansione degli store con investimenti in produzione".

Ha creduto nel progetto tanto da coinvolgere anche altri possibili investitori. Quali sono gli aspetti su cui punta maggiormente nel parlare del progetto MARCELLO experience?

"Sostanzialmente il prodotto, che è il driver della crescita. Investire in una società con un prodotto di qualità è sicuramente un vantaggio indubbio, soprattutto se associato a una valutazione ragionevole come in questo caso".

VAI ALLA CAMPAGNA DI MARCELLO EXPERIENCE!