/ Nausdream

Nausdream: oltre l’80% dell’obiettivo e nuovi accordi commerciali

Nausdream è una società specializzata nel fornire ai grandi Tour Operator internazionali un servizio “chiavi in mano” di escursioni di qualità per i loro clienti, in località selezionate nel Mediterraneo e nel Sud Est Asiatico.

Nelle prime due settimane la raccolta su Two Hundred ha raggiunto i 96.000 euro, superando l’80% dell’obiettivo, grazie anche al supporto dei soci, quali il fondo di Venture Capital Primomiglio SGR (tra i primi a credere nelle potenzialità della società) ed alcuni manager del settore finanziario.

Nonostante l’allarme sanitario, che avrà di certo un impatto sulla quasi totalità degli operatori del settore turistico, influenzando anche le performance di Nausdream, i soci ed i nuovi investitori stanno dimostrando la bontà dell'opportunità.

Anche grazie al modello di business, diversificato e testato anche su clienti e destinazioni internazionali, la startup prevede un impatto contenuto:
Nausdream sa che questa è una perturbazione di breve periodo, chiaramente non strutturale. Come tale va affrontata con la miglior arma possibile, la diversificazione: il nostro modello e la nostra espansione è stata sin da subito globale, sia per quanto riguarda le destinazioni operate che per le popolazioni servite (tedeschi, italiani, spagnoli, francesi ecc.). Non prevediamo, al momento, nessuna marcia indietro sul nostro piano industriale, che appare solido di fronte al rischio delle aree più colpite”, conferma Marco Deiosso, co-fondatore di Nausdream.

Lo confermano le nuove destinazioni in apertura e i nuovi accordi commerciali già conclusi o in perfezionamento proprio in questi giorni.

Le operazioni stanno crescendo in Italia, con una forte espansione nella zona sud dello stivale, raggiungendo Malta e la zona balcanica, con consolidamento nella Costa Azzurra. Rimane poi ferma la volontà della società di investire sulle mete del sud est asiatico (area ricompresa tra la Thailandia e l’Indonesia) partendo dai risultati ottenuti in quest’area tra la fine del 2019 e l’inizio del 2020.

Gli ampliamenti commerciali, invece, riguardano nuovi accordi con primari tour operator esteri (alla firma gli accordi con Marella Cruises, di proprietà di TUI UK, e Silversea) e italiani, dove sono in previsione 2 ulteriori e importantissimi closing entro Aprile 2020.

VAI ALLA CAMPAGNA DI NAUSDREAM!

Team

Team

#WeAre200 Hai domande? Scrivi a info[at]200crowd.com

Read More