/ Investor Inspiration

Syndicate Investing: opportunità di co-investimento per un Italia a prova di startup

Per sostenere la nascita e lo sviluppo di startup è fondamentale fare sistema, applicare logiche e regole comuni di investimento, mettere a fattor comune le risorse per la crescita di tutti.
Una delle opportunità oggi inesplorate in Italia è il syndicate investing, una tipologia di co-investimento che spesso viene utilizzata in operazioni tra Business Angels e Venture Capital.

Cosa vuol dire syndicate investing ?

Il syndicate investing permette a tutti gli investitori (c.d. backers) di co-investire con investitori esperti (c.d. lead investors), in round d'investimento solitamente poco accessibili.
In questo modo è possibile dotare la startup dei capitali necessari al percorso di crescita, diminuendo il rischio di investire da soli.
Così facendo inoltre con la stessa allocazione di capitali è possibile accedere a più opportunità di investimento e quindi diversificare il proprio portfolio.

two-hundred-how-it-works
Syndicate Investing by [Two Hundred]http://syndicate.200crowd.com/)

Chi sono i lead investors ?

Identifichiamo i nostri lead investor come i leader dell’industria.

Sono investitori che vedono in faccia le startup ed i loro team, le valutano, ne carpiscono il valore e le accompagnano nel percorso di crescita.

Puntiamo a lavorare con tutti, ma solo con quelli che decidono di adottare il nostro framework basato su best practice internazionali.

  • Founder: chi meglio del founder di una startup di successo conosce le difficoltà di fare una startup.
  • Business Angels: attraverso l'uso dei syndicate aumentano le opportunità e diminuiscono i rischi.
  • Holding: gestite da Imprenditori che apportano competenze rilevanti al business della startup.
  • Venture Capital: maggiore diversificazione e possibilità di fundraising per propri veicoli.

Perchè essere lead investor?

Co-investimenti: chi partecipa a questa sfida sa che c'è forte bisogno di investimenti. Senza investimenti in seed capital, non c’è possibilità di alimentare l’ecosistema. Puntiamo a creare la pioggia che alimenta il seme, per un domani cogliere i frutti.

Commitment: la visione è di lungo termine, i lead investor sono qui per restare, per creare valore. La cosa più importante per la creazione di valore è sposare il progetto.

Competenze: le startup ne hanno bisogno, lo sappiamo, ma le competenze non si vendono, si mettono a disposizione perché si sposa un progetto nel quale crediamo. Non ci saranno frutti, se dreniamo l’acqua che alimenta la pianta.

Skin in the game: i lead investor sono i primi investitori del round. Dimostrando di essere i primi a crederci, aumentano la loro reputazione e network, anche per ulteriori round d'investimento.

Chi sono i backers?

Oggi investire in startup è un'attività aperta a tutti, attraverso i portali autorizzati è possibile infatti investire in startup anche partendo da poche centinaia di euro.

Tuttavia l'investimento in questa nuova asset class è da considerare ad alto rischio. E' necessario conoscere il funzionamento ed il ciclo di vita di una startup ed applicare una corretta logica di diversificazione, per aumentare le possibilità di ritorno.

Permettere a tutti gli investitori di partecipare a round guidati da investitori esperti, diminuisce il rischio dell'investimento.

Un altro aspetto fondamentale per chi investe in startup, ma non vuole essere troppo coinvolto, è quello di contare sulla partecipazione del lead investor alla governance. Questo aspetto migliora la qualità dell'informazione, allinea gli interessi e consente di prendere decisioni informate sui futuri round.

I vantaggi della syndication

  • Dealflow: Costruire il proprio portfolio ed ampliare e fortificare il network, accedendo e condividendo opportunità d'investimento uniche.
  • Captable: Strumenti per gestire la captable sia per i syndicate di Investitori che per le Startup.
  • Diversificazione: Possibilità di effettuare maggiori investimenti con la stessa allocazione di capitale.
  • Carried Interest: l'impegno del lead investor genera un carried interest, calcolato e distribuito in varie forme a seconda del round.
  • Reporting: informativa costante da parte dei lead investor e tutta la documentazione societaria e gli updates in un solo posto.
  • Framework d'Investimento: conoscere le regole del gioco e sapere che sono sempre le stesse in tutti i deal, è importante per aumentare le possibilità di nuovi round e succesivamente di exit.
  • Regolamentazione: gli investimento avvengono in uno spazio regolamentato, la piattaforma, che vigila l'osservanza di tutti i processi d'investimento.
  • Maggiori capitali: la startup raccoglie maggiori capitali, da investitori diversi, in un unico processo.

Vuoi saperne di più?

Per maggiori informazioni sul funzionamento del modello e rispondere alla nostra survey (3 minuti) clicca qui sotto!

SCOPRI DI PIU'