/ Vidoser

Top-influencers VS Micro-influencers: la strategia di Vidoser

Guarda la video intervista realizzata da Startup Geeks al Ceo di Vidoser

Vidoser è la startup italiana che permette ai brand di coinvolgere le persone nel creare contenuti video da utilizzare e pubblicare sui social. È la prima piattaforma digitale di video influencer marketing che coinvolge la più grande community online di microinfluencer.

Cavalca il trend del MicroInfluencer Marketing, un modello innovativo di pubblicità per le aziende, che mette in contatto i brand con le persone attive nel raccontare le proprie passioni sui social.

Per i brand è difficile comunicare con la generazione Z attraverso contenuti sinceri e basati su rapporti di fiducia e valore. I ragazzi di questa generazione prediligono contenuti creativi e soprattutto autentici e genuini.

Il problema risiede, quindi, nello spreco di budget da parte dei brand con campagne poco impattanti e altamente costose, senza ottenere i risultati auspicati. I brand investono prepotentemente nell’influencer marketing, puntando specialmente su Top Influencer (come Chiara Ferragni), cioè tutti coloro che possiedono dai 100.000 ad un milione di followers (strategie che costano sino a 6,7 volte in più rispetto al microinfluencer marketing).

Vidoser è la prima applicazione pensata per far creare contenuti video alle persone comuni, permettendo loro di guadagnare buoni acquisto; allo stesso tempo rappresenta il miglior modo per i brand di promuoversi, coinvolgendo utenti nella creazione di contenuti video originali e d’impatto.

I brand possono creare campagne di Microinfluencer Marketing tramite la nostra piattaforma di gestione. Un modo semplice per lanciare la campagna, coinvolgere una community selezionata di utenti, realizzare contenuti video e misurare l’impatto generato sui canali social.

Lo spiega Alessandro La Rosa, CEO e co-founder di Vidoser, nell'intervista realizzata da Startup Geeks.

Guarda il video e scopri la campagna!


SCOPRI LA CAMPAGNA DI VIDOSER