/ Nausdream

Una panoramica del Travel Market e delle escursioni turistiche all'alba del 2020

Il team di Nausdream ci spiega come sta cambiando il settore delle escursioni turistiche e del travel market e come Nausdream si colloca in questo mercato

Secondo le analisi di Phocuswright, nel 2020, il segmento Tours and Activities(Escursioni turistiche) è certamente tra gli hot topic da tenere d’occhio. Con una crescita annua media del 9%, nel periodo 2014-2020 ha conquistato il terzo posto tra i segmenti di mercato più grandi del travel: Airlines (40%), Hospitality (33%) e, appunto, Tours and Activities (10%), superando il segmento Rails (8%), Car Rental e gli altri.

Ma cosa si intende per Escursione turistica? Ogni attività in destinazione complementare al classico pacchetto vacanza (volo più hotel) che permette al viaggiatore di scoprire e vivere la destinazione di viaggio.

articolonausdream1_1

Ma cosa si intende per Escursioni turistiche? In gergo tecnico, è escursione turistica l’attività in destinazione complementare al classico pacchetto vacanza, volo più hotel, che permette alle persone di scoprire e vivere la destinazione di viaggio.

Per proporsi ai turisti, siano essi di breve, medio o lungo raggio, è necessario capire il loro desiderio di “condire” la vacanza. Qua ci aiuta Booking, con uno studio svolto nel 2019 insieme suoi più fedeli viaggiatori! Risulta infatti che il turista cerchi:

  • Un Viaggio di conoscenza: per oltre il 50%, il viaggio viene visto come una vera esperienza formativa, una lezione di vita, dando uno scopo alla vacanza. La percentuale aumenta ancor di più tra i viaggiatori della Generazione Z;
  • Turismo sostenibile: molti dei turisti intervistati da Booking.com dichiarano che il proprio modo di viaggiare è mutato in un’esperienza ecofriendly. Addirittura l’86% si dichiara disponibile ad utilizzare una parte della propria vacanza in attività che compensi l’impatto ambientale del proprio soggiorno;
  • Ricerca di esperienza: per il 60% degli intervistati, il viaggio deve offrire un’esperienza unica;
  • Vacanze tailor-made: circa la metà dei viaggiatori desidera viaggiare con itinerari brevi e personalizzati, con esperienze di viaggio brevi ma ben pianificate.

In questo contesto, dal 2016 Nausdream inizia il suo percorso aggregando esperienze costiere nel tentativo di creare il primo marketplace verticale sulle esperienze del mondo del mare. Gli altissimi costi di acquisizione cliente, dovuti principalmente alla scarsa ricerca di queste tipologie di attività con largo anticipo (sono attività che vengono prenotate principalmente a ridosso della vacanza), rendevano questo posizionamento:

  • Troppo costoso;
  • Scarsamente programmabile con i fornitori locali;
  • Privo di potere contrattuale con i fornitori locali.

Partendo da questo assunto, da Febbraio 2018 Nausdream ha cambiato il suo posizionamento: ha scelto di distribuire il suo prodotto, l’escursione turistica, dove i clienti erano pronti e chiedevano a gran voce un rinnovamento dell’offerta: tra le fila dei grandi operatori turistici internazionali. I problemi del vecchio posizionamento sono diventati, così, i vantaggi del nuovo:

  • Nessun costo di acquisizione;
  • Erogazione dei servizi locali programmata in giorni e orari specifici ogni anno;
  • Forte potere contrattuale con i fornitori locali grazie ai grandi brand e grandi numeri.

I grandi operatori turistici, infatti, sanno che le esperienze di viaggio sono un segmento importante in cui muoversi. Non solo perché cresce, ma anche perché la disintermediazione nell’ambito dell’hospitality e airlines ha portato l’industria del tour operating (digitale e non, da Airbnb a TUI) a lottare per i margini. Innovare il proprio prodotto e il modo di posizionarsi nella mente dei propri clienti è diventato fondamentale per tenersi competitivi e sostenibili (Thomas Cook Group docet): le grandi compagnie cercano quindi prodotti ad alto valore aggiunto per fidelizzare i viaggiatori e aumentare il loro customer lifetime value.

Nausdream è diventato partner ideale dei Tour Operator internazionali: Esperienze locali e tailor-made nelle migliori destinazioni al mondo, unendo l’anima propulsiva e scalabile del marketplace alla cura del prodotto del tour operator locale.

E’ possibile dettagliare ancora meglio il panorama della Travel Industry, comprendendo il posizionamento di Nausdream, dividendo tra prodotti trattati (pacchetti vacanza o attività di viaggio) e tipologia di distribuzione, diretta (B2C) o indiretta (B2B “to” C):

articolonausdream1_2

In particolare, la distribuzione indiretta di escursioni è quella che prevede l’inserimento dell’attività di viaggio come “ancillary” del pacchetto vacanza offerto dagli operatori turistici di riferimento.

La distribuzione indiretta o B2B mediante primari operatori turistici premia tutti gli attori coinvolti, perché:

  • Il viaggiatore, dal momento in cui prenota trasporto e alloggio fino all’arrivo in destinazione, può scegliere cosa fare durante la vacanza direttamente con il suo operatore di riferimento;
  • I grandi operatori turistici offrono in cross-selling nuovi prodotti a valore aggiunto, fortemente richiesti e ad alta marginalità, che permettono di fidelizzare i clienti;
  • Nausdream lavora senza invenduto in magazzino e senza costi di acquisizione, selezionando escursioni locali direttamente sulle esigenze del rivenditore e del mercato di sbocco.

SCOPRI LA CAMPAGNA DI NAUSDREAM!

Team

Team

#WeAre200 Hai domande? Scrivi a info[et]200crowd.com

Read More